Esame strumentale della cellulite

L’ esame strumentale per valutare strumentalmente la cellulite è rilevante nella elaborazione del protocollo di trattamento e nel suo monitoraggio. L’ esame della composizione corporea in bioimpedenziometria è un supporto necessario alla comprensione della situazione iniziale del paziente e per una verifica scansionata nel tempo della terapia.

Elettrostimolazione

L’effetto drenante della contrazione muscolare provocata dall’elettrostimolazione viene sfruttato non solo in campo strettamente terapeutico, ma anche estetico. La cellulite, che spesso affligge il sesso femminile, riconosce diversi fattori che ne favoriscono la formazione e tra di essi una circolazione venosa e linfatica inefficace. L’applicazione di elettrostimolatori viene impiegata con il duplice scopo di favorire l’effetto drenante della pompa muscolare sul ristagno di liquidi, rallentando il processo di formazione delle placche cellulitiche. L’elettrostimolazione può avere infine un “effetto modellante” ottenuto con la contrazione dei muscoli opportuni.

Pressoterapia

La pressoterapia è un trattamento medico ed estetico, che migliora il rendimento del sistema circolatorio e del sistema linfatico, in chi vi si sottopone. Trova diversi impieghi:

  • nel combattere gli inestetismi della cellulite;
  • nel ridurre la ritenzione idrica da linfedema;
  • nel ridefinire alcune parti del corpo (solitamente le gambe);
  • nell’incentivare l’eliminazione delle sostanze tossiche dal corpo;
  • nel favorire lo snellimento di alcuni parti del corpo (in questo caso, è fondamentale anche un’adeguata attività fisica).

La pressoterapia prevede l’applicazione di una pressione a livello della zona da trattare. Ad esercitare tale pressione sono delle specie di cuscini, che emettono getti d’aria e con i quali il terapeuta copre il paziente. La pressoterapia non richiede una preparazione particolare.